CardiologiaNews.net


News

Cessazione del trattamento con Clopidogrel e fenomeno di rebound con aumento della attività piastrinica

Lo scopo di uno studio è stato quello di valutare l'esistenza di un rebound con aumento della attività piastrinica, e se questo fenomeno possa essere attenuato mediante riduzione graduale di Clopidogrel ( Plavix ).

Studi clinici hanno riportato una serie di eventi trombotici dopo interruzione del trattamento con Clopidogrel.

La riduzione graduale del Clopidogrel per un certo periodo di tempo prima della completa interruzione del trattamento potrebbe rappresentare un modo per attenuare questo fenomeno.

Sono stati arruolati 69 pazienti trattati con Clopidogrel dopo essere stati sottoposti a impianto di stent medicato e in procinto di interrompere il trattamento.

I pazienti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere un regime di riduzione pre-specificato ( gruppo riduzione; n=35 ) per 4 settimane con successiva interruzione completa del anticoagulante o a continuare l’assunzione giornaliera di Clopidogrel per altre 4 settimane con successiva interruzione improvvisa ( gruppo off; n=34 ).

L'aggregazione piastrinica è stata valutata mediante aggregometria a trasmissione di luce e aggregometria a elettrodi multipli in modo simultaneo all'inizio dello studio e alle settimane da 2 a 8 dopo la randomizzazione.

L'endpoint primario era rappresentato dal valore più alto di aggregazione piastrinica indotta da Adenosina difosfato misurata mediante aggregometria a trasmissione di luce nelle settimane dopo l'interruzione completa di Clopidogrel in entrambi i gruppi.

I più alti valori di aggregazione piastrinica indotti da Adenosina difosfato dopo completa cessazione di Clopidogrel sono risultati simili tra i gruppi ( p=0.21 con aggregometria a trasmissione di luce, e p=0.55 con aggregometria a elettrodi multipli ).

Dallo studio è emerso che la riduzione graduale di Clopidogrel non produce valori più bassi di aggregazione piastrinica dopo interruzione del trattamento con Clopidogrel.
L'andamento dei valori di aggregazione piastrinica dopo interruzione di Clopidogrel non fornisce evidenza dell'esistenza di un fenomeno di rebound piastrinico. ( Xagena News )

Fonte: Journal of American College of Cardiology, 2010