CardiologiaNews.net


News

Malattia coronarica: Clopidogrel con o senza Omeprazolo

Il sanguinamento gastrointestinale è la più frequente complicanza emorragica con la terapia antipiastrinica a lungo termine.

Studi hanno dimostrato che gli inibitori di pompa protonica riducono il tasso di recidive di sanguinamento gastrointestinale nei pazienti ad alto rischio trattati con Acido Acetilsalicilico ( Aspirina )....Leggi l'articolo

Statine e rischio di diabete

Alcune terapie sperimentali con statine per il trattamento di patologie cardiovascolari hanno fornito risultati contrastanti sul rischio di sviluppo di diabete mellito in pazienti trattati con statine....Leggi l'articolo

Prevenzione del tromboembolismo venoso sintomatico secondario: Xarelto produce benefici significativi

Il nuovo anticoagulante orale Rivaroxaban in compresse da 20 mg assunto una volta al giorno ha ridotto in misura significativa, rispetto al placebo, il rischio di tromboembolismo venoso ( TEV ) sintomatico ricorrente in pazienti trattati per un precedente episodio di trombosi venosa profonda ( TVP ) o di embolia polmonare ( EP ), con una bassa incidenza di sanguinamenti maggiori....Leggi l'articolo

Prevenzione della morte cardiaca improvvisa con Cordarone

Non tutti i pazienti a rischio di morte cardiaca improvvisa sono eleggibili per l’impianto di ICD ( defibrillatore cardioverter impiantabile ).
Ci sono, tuttavia, dati discordanti riguardo all’efficacia e alla sicurezza dell’Amiodarone ( Cordarone ) nella prevenzione della morte cardiaca improvvisa....Leggi l'articolo

Antiaggregante piastrinico Plavix: alcuni pazienti rispondono meno bene

Alcuni studi pubblicati hanno evidenziato che il Clopidogrel ( Plavix ) è meno efficace in alcuni pazienti rispetto ad altri.
Differenze nell’efficacia possono essere dovute a differenze genetiche nel modo in cui il Clopidogrel è metabolizzato nell’organismo, oppure a interazioni con altri farmaci che possono interferire con il metabolismo del Clopidogrel....Leggi l'articolo